Hotel
  1. Fecha de llegada
  2. Fecha de salida
Alquiler de coches
Hoteles con Encanto
Voli economici

Lisbona in 48 ore

Essendo una destinazione abituale per il weekend, vi proponiamo un itinerario di 48 ore, per conoscere i migliori punti d'interesse di Lisbona. Le seguenti visite sono state scelte, pensando che arriverete a Lisbona un venerdì pomeriggio e che lascerete la città di domenica, più o meno alla stessa ora. 

Giorno d'arrivo: La Baixa

Praça dos Restauradores
Praça dos Restauradores

Piazza del Rossio (Praça de D. Pedro IV)
Piazza del Rossio (Praça de D. Pedro IV)

Se arrivate di pomeriggio, potete visitare il quartiere de La Baixa. la cosa migliore è iniziare il percorso dalla Piazza dos Restauradores, dove vi è il magnifico edificio dell'Hotel Edén. Da questa piazza, parte l'Avenida da Liberdade, la strada più importante di Lisbona, che termina nella Piazza del Marquês de Pombal, dove inizia la zona più moderna della città.

Nelle vicinanze vi è la Piazza del Rossio, con il Teatro Nazionale e il suo famoso Café Nicola. Questa piazza è uno dei luoghi con più vita di Lisbona. Da qui potete raggiungere la Piazza da Figueira, con le sue case mansardate e che offre delle buone viste del Castello di San Giorgio.

Queste tre piazze sono molto vicine fra di loro, a meno di cento passi. Dalla Piazza Figueira inizia l'elegante strada pedonale della Rua Augusta che, per mezzo di un Arco di Trionfo, si raggiunge la Piazza del Commercio. non dimenticate le strade gemelle che incrociano la Rua Augusta: la Rua Aurea e la Rua da Prata.

Se siete stanchi, potete prendere il tram numero 12; osservando dal finestrino, vi farete una idea generale del quartiere.

La zona è realmente vivace e sarà facile trovare un locale dove cenare o prendere qualcosa da bere prima di andare a dormire

Mattina del 1º giorno: Castello, Alfama e Parque das Nações

Castello di San Giorgio
Castello di San Giorgio illuminato

Oceanário di Lisbona
Oceanário di Lisbona

La prima cosa da fare è comprare un abbonamento di trasporto giornaliero, perché utilizzerete molte volte i mezzi. Anche se siete arrivati a Lisbona in auto, vi conviene lasciarla parcheggiata e muovervi con il trasporto pubblico.

Per iniziare il percorso, potete raggiungere la Piazza da Figueira, per prendere il tram 28, che porta alle porte del Castello di San Giorgio, nel luogo chiamato Largo das Portas do Sol, con delle stupende viste di Lisbona e del Tago. Ai suoi piedi, si estendono due antichi e originali quartieri: la Mouraria e La Alfama. La Alfama è un vecchio quartiere di pescatori, con delle stradine, dove passeggiare senza fretta.

Se avete visitato il castello ed è ormai tardi, potete pranzare podemos comer en alguno de sus modestos y populares restaurantes, incluso podemos encontrarnos con fados en directo.

Potete prendere un autobus diretto al Parque das Nações. Questa è la zona, che accolse l'Expo del 1998, oggi è un centro d'ozio e culturale, dove si trova anche il Casinò. Potete ammirare il colossale Ponte Vasco da Gama, il più grande d'Europa, e visitare l'Oceanário.

Pomeriggio e sera del 1º giorno: Chiado e il Bairro Alto.

Per raggiungere il quartiere di Chiado e del Bairro Alto, si può prendere il tram 28, l'Elevador de Santa Justa o l'Elevador Da Gloria, che si trova nella Piazza dos Restauradores.

Nel Chiado, che si ricostruì dopo l'incendio del 1988, le strade più importanti sono Carmo, con le rovine della chiesa dello stesso nome, ricostruita per ricordare il grande terremoto, e quella di Garret. È un quartiere elegante e alternativo, chiamato il "Montmartre" di Lisbona.

Luogo d'incontro nlla Rua Garret è la caffetteria A Brasileira, con una scultura di Fernando Pessoa installata nella sua terrazza.

Il Bairro Alto, che raggiungiamo dalla Rua Misericordia, tha numerose caffetterie, bar e ristoranti,, così come negozi d'antiquariato. Probabilmente, insieme all'Alfama, è il miglior quartiere per ascoltare fado.

Dopo la cena non vi mancheranno i locali per prendere qualcosa da bere in questo quartiere e potete andare a piedi fino aSanto Amaro, Santos o Alcántara.

Mattina del 2º giorno: Belém

Monastero dei Geronimiti
Geronimiti dal Monumento alle Scoperte

Il quartiere di Belém è il più spettacolare di Lisbona, dato che accoglie i due gioielli della città: il Monastero dos Jerónimos, dove dovete assolutamente visitare la Chiesa e il Chiostro, e la Torre di Belém, monumenti che, da soli, giustificano il viaggio a Lisbona. Il vantaggio di visitare Belén di domenica mattina è che molte delle sue visite sono gratuite.

Potete arrivare a Belém dalla Piazza del Commercio con il tram 15.

A Belém troverete anche il Ponte 25 de Abril, il Monumento alle Scoperte, il Museo Nazionale delle Carrozze e, ovviamente, i suoi pasticcini!

Sarà ormai tardi e, in 48 ore, avrete visitato Lisbona tanto da sapere ormai che vi piacerebbe ritornare!