Hotel
  1. Fecha de llegada
  2. Fecha de salida
Alquiler de coches
Hoteles con Encanto
Voli economici

Il Fado

Il fado è l'espressione musicale dell'anima di Lisbona. La parola fado deriva dal latino "fatum" che significa "destinazione".

Museo del Fado
Museo del Fado

La frustazione e la spontaneità che sorge nelle periferie umili, nelle taverne e negli ambienti del porto della città si riflettono in una musica malinconica e nostalgica

Il fado nasce nella prima metà del XVIII secolo, come una forza periferica alla conquista del centro della città. Sembra che siamo descivendo il tango e, ovviamente, il confronto è inevitabile. La stessa passione, virilità, prediominio fisico dell'uomo sulla donna, ma in questo caso mitigato dall'assenza della forza espressiva del tango, trasformato in introverso, raccolto, intimo, recogido, nella "saudade", come dicono i portoghesi.

Il fado canta con tristezza, nel ricordo del passato, dell'impero ormai abbattuto, della patria che avrebbe potuto essere, dell'uomo che perse la sua gloria. È la storia di Lisbona, la sua anima cicatrizzata, cantata da grandi poeti come Camoens e Pessoa.

Il fado al giorno d'oggi

Dopo essere stata associata, per anni, alla dittatura ed essere considerata una semplice trovata per attrarre i turisti, oggi il fado sta rinascendo e si suona nei locali delle classi sociali più elevate e i suoi testi sono scritti dai migliori maestri.



La fama del fado è data, in parte, alla straordinaria figura di Amalia Rodrigues (1920-1999), considerata una delle maggiori interpreti di questo affascinante genere musicale portoghese.

Potrete ascoltare questa musica nelle "casas de fado" e, nella loro versione più pura, nei quartieri di Alfama, Mouraria e Bairro Alto.